Cognome e Nome

Pretelli Marco

Data di Nascita 17 marzo 1963
Qualifica professore di II fascia. Fascia degli associati
Università Università di Bologna Alma Mater Studiorum
Dipartimento Dipartimento di Architettura (DA)
Indirizzo Via Cavalcavia, 61 – Cesena; viale Risorgimento, 2 - Bologna
Telefono 0547.338350
Email marco.pretelli@unibo.it
Web http://www.unibo.it/SitoWebDocente/default.aspx?mat=042163
Ambito di Ricerca Storia della disciplina, Microclima, Impiantistica, Architettura razionalista, Legislazione
Attività Didattica https://cas.unibo.it/cas/login?service=https%3A%2F%2Fguide.un...
Attività Didattica Opzionale https://guide.unibo.it/guideweb/insegnamento.htm?tab=generale&idcopertura=333203
Curriculum e Pubblicazioni Curriculum vitae: Marco Pretelli è professore associato in restauro architettonico presso il Dipartimento di Architettura dell’Alma Mater Studiorum – Università degli Studi di Bologna, dove è titolare del Laboratorio di Restauro, Corso A, presso il Corso di Laurea Magistrale in Architettura. Dall’anno accademico 2014-2015 è impegnato presso il Corso di Laurea Magistrale in Management of Heritage Building dove è titolare del Corso Conservation Theory of Historic Buildings and Heritage Conseration. L’attività di ricerca si concentra su vari aspetti: -indagine sui fondamenti della disciplina e su alcuni periodi e personaggi della tutela; -indagini sul rapporto tra gli edifici e i loro microclimi caratteristici, con particolare riferimento agli effetti che, nel corso dei secoli, la loro modifica ha comportato sugli edifici; -indagini sull’impiantistica storica; -rapporto tra restauro delle architetture e tutela dell’ambiente storico, sotto varie angolazioni. Dopo la laurea in architettura (IUAV Venezia, 1991) e il PhD in Conservazione dei Beni Architettonici presso l’Università “Federico II” di Napoli, ha ricoperto il ruolo di Funzionario Architetto presso la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Artistici di Arezzo (fino al settembre 2000) e poi presso la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Venezia e Laguna. In tale ruolo, ha vuto la responsabilità del restauro di alcuni importanti edifici veneziani (tra gli altri, il Palazzo delle Prigioni Nuove; San Geremia; San Francesco del Deserto); successivamente alla idoneità nel ruolo di Professore Associato, ha prestato servizio tra il 2005 e il 2009 presso l’Università degli Studi del Molise; dal dicembre 2009 è docente presso l’Alma Mater Studiorum. Nell’ultimo periodo ha concentrato i suoi interessi sull’indagine sui microclimi storici dell’architettura e sul valore testimoniale degli impianti tecnici realizzati nel corso degli ultimi decenni. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca. E’ responsabile di convenzioni di ricerca tra il Dipartimento di Architettura dell’Alma Mater Studiorum e varie amministrazioni e fondazioni nell’ambito della conservazione e gestione di edifici storici E’ autore di numerose pubblicazioni scientifiche.   Pubblicazioni: 
  1. “Istruzioni” per il restauro, in AA. VV., Revitalisation of the Castle of Stanjel, Komen (SLO), 2002
  2. Villa Barbaro. Il rinnovo dell’impiantistica elettrica in un edificio palladiano, in Recupero e Conservazione n. 49, Marzo-Aprile 2003
  3. Il consolidamento della facciata della Chiesa di S. Geremia a Venezia, in A. Aveta, S. Casiello, F. la Regina, R. Picone (a cura di) Restauro e Consolidamento, Atti del Convegno Restauro e consolidamento dei beni architettonici e ambientali. Problematiche attuali, Mancosu, Napoli, 2005.
  4. (con altri). La facciata lapidea della Chiesa di San Geremia a Venezia: tecniche di consolidamento dell’apparato architettonico decorativo danneggiato dal fuoco. In: IL CONSOLIDAMENTO DEGLI APPARATI ARCHITETTONICI E DECORATIVI Conoscenze, Orientamenti, Esperienze. IL CONSOLIDAMENTO DEGLI APPARATI ARCHITETTONICI E DECORATIVI. Bressanone. 10- 13 luglio 2007
  5. (con Daga Isabella, Matteini Alice), La pietra artificiale. Un patrimonio da salvare. In: IENTILE R. Architetture in cemento armato. Orientamenti per la conservazione. Franco Angeli, 2008
  6. Pretelli, Cavallino-Treporti. Genesi e scomparsa di una “città militare”, in Città e Storia, n. 2, 2009
  7. Ruskin, St Mark’s Rest – Il Riposo di San Marco, traduzione e nota introduttiva e di commento a cura di Marco Pretelli, Maggioli, 2010
  8. Dopo le Stones. John Ruskin e Venezia in M. Perkkio, H. Hirviniemi, R. Ahonen, K. Tolonen, A. Vaarapao, P. Vuojala, O. Ozer-Kemppainen (a cura di), Arkkitehtuurin Historia ja NykyaikaOulun yliopiston arkkitehtuurin osasto, Oulu, 2010
  9. Germania Anno Zero. Tra ricostruzione postbellica e riunificazione della Nazione, in S. Casiello (a cura di),I ruderi e la guerra. Memoria, ricostruzioni, restauri, Nardini, 2011
  10. Pretelli, voce Massimiliano Ongaro in Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Dizionario biografico dei Soprintendenti Architetti. BUP, Bologna, 2012
  11. Pretelli, A. Ugolini, I calcestruzzi di Urbino, in Il Calcestruzzo per l’edilizia del nuovo millennio. Progetto e tecnologia per il costruito, Atti del Convegno, Termoli 25-26 ottobre 2012, AGR Editrice, 2012
  12. Pretelli, A. Ugolini, K. Fabbri, “Historic plants as monuments”. Preserving, rethinking and re-using historical plants, Journal of Cultural Heritage, 2013